BARATTO AMMINISTRATIVO: ASSESSORE ARCHETTI, COSA LE HA FATTO CAMBIARE IDEA?

MA CI FACCIA IL PIACERE

 

 

 

 

 

 

 

Ci e’ arrivata una segnalazione riguardo al fatto che l’assessore Archetti sta facendo girare la seguente email:

Oggetto: Lavori al posto delle tasse. Limbiate sperimenta il “BARATTO AMMINISTRATIVO”

Lavori al posto delle tasse. Limbiate sperimenta il “BARATTO AMMINISTRATIVO”

Un altro obiettivo raggiunto dalla amministrazione De Luca che propone, per la prima volta a Limbiate, il “BARATTO AMMINISTRATIVO”, cioè la possibilità per i cittadini meno abbienti, di sostituire il pagamento delle tasse comunali (IMU, TASI, TARI), a fronte di interventi di riqualificazione del territorio, quali:

-manutenzione e pulizia delle aree verdi, parchi pubblici e aiuole;

-lavori di piccola manutenzione degli edifici scolastici;

-manutenzione delle aree giochi bambini, arredo urbano, ecc;

-sgombero neve.

Si tratta, per il momento, di una sperimentazione indirizzata a chi fa davvero molta fatica a pagare i tributi locali (ISEE non superiore a € 20.400), ma che comunque sente il dovere di dare il proprio contributo alla comunità.

Sono previsti fino ad un massimo di 80 ore  con un limite di € 600,00 per nucleo familiare.

Sandro Archetti

 

Cominciamo subito col dire che la proposta del baratto amministrativo non e’ dell’amministrazione comunale ne tanto meno del pd di Limbiate, semmai il regolamento, quello si e infatti abbiamo visto il risultato.

Il baratto amministrativo e’ stato proposto dal nostro gruppo tramite istanza nel marzo del 2015 e sollecito nel settembre 2015, tra l’istanza e il sollecito abbiamo mandato diverse sollecitazioni per chiederne l’applicazione tramite email proprio all’assessore Archetti.

E allora a questo punto dobbiamo tornare indietro di qualche mese per vedere cosa realmente pensava l’assessore Archetti riguardo al baratto amministrativo.

Risposte a nostre email di sollecitazione.

Maggio 2015:

Buongiorno Papa,

per onesta io mi sono occupato di elaborare la risposta sul 8×1000.

Quella sul baratto l’ho vista di sfuggita ma non so se sia una mia delega, e con tutte le cose che abbiamo in  ballo, molto molto importanti, può essere passata in secondo piano”.

Screenshot dell’email:

Screenshot2016-03-13-18-55-02

 

Sminuendo di fatto la nostra proposta che adesso spaccia per farina del loro sacco.


Andiamo nel mese di luglio, a seguito di un’altra nostra email l’assessore Archetti ci rispondeva in questo modo:

 

Luglio 2015:

Riguardo al baratto amministrativo dovrò girarlo all’assessore al Bilancio, Angela Ripamonti.

Aldilà della risposta però che potrebbe darvi e che mi sembra difficile poter attuare a fine mandato, direi che potrebbe essere un vostro cavallo di battaglia per le prossime amministrative”. 

Screenshot dell’email:

Screenshot_2 2016-03-13-17-22-42-1

 

Respingendo di fatto ancora la nostra proposta di applicare il baratto amministrativo e considerandola non applicabile a fine mandato.

Una nostra proposta che adesso sbandiera ai quattro venti sul sito, giornali, social e per email come se fosse veramente partita da loro.

ASSESSORE ARCHETTI ALMENO ABBIA LA CORRETTEZZA DI DIRE COME STANNO VERAMENTE LE COSE!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Form Powered By : XYZScripts.com

MoVimento 5 Stelle Limbiate o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina informativa.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi