IN ZONA CESARINI METTONO I LUSTRINI!


 

foto notiziariojpg
Articolo tratto dal notiziario

 

 

BASTA CON IL CONSUMO DI SUOLO, SI AI NEGOZI DI QUARTIERE!

“Cosa favorisce il potere dei pochi sui tanti? L’ignoranza! L’ignoranza che contagia i tanti e fa loro credere che la realtà sia diversa da quella da loro vissuta”.

Cit. Nicola Morra

 

È incredibile come a ridosso delle elezioni l’attuale Amministrazione De Luca riesca a trovare soldi, costruisce e tutto diventa urgente.

E allora succede che si trovano 460 mila euro per la manutenzione e per l’asfaltatura di alcune strade Limbiatesi attraverso delle alienazioni (vendita) di aree e quindi suolo consumato che andranno ad integrazione dell’altro milione di euro già messo a bilancio.

Come succede che si trovano 20 pc portatili per le scuole.

Anche per il baratto Amministrativo, una nostra proposta che fu snobbata per ben 9 mesi, all’improvviso diventa una misura da adottare in fretta e furia, con un regolamento povero di idee e pieno di campagna elettorale.

Per non parlare delle luminarie natalizie.

Gli anni scorsi addobbare la citta’ per l’amministrazione era un grosso problema e se non era per merito di alcune associazioni non si capiva neanche che era Natale.

Quest’anno invece e’ stata illuminata addirittura la facciata del Comune!

Come quello che sta per accadere in via Dei Mille, anche in questo caso bisogna fare tutto di fretta perché a giugno ci sono le elezioni e bisogna “farsi belli” davanti ai cittadini e cercare di far dimenticare quei 4 anni e 9 mesi restanti, periodo in cui a Limbiate, e’ stato fatto poco e niente.

E quindi si continua l’opera di cementificazione selvaggia del territorio, già iniziata anni fa con la giunta Romeo, attraverso la costruzione di un supermercato, di un negozio di igiene personale e una palazzina di 5 piani con un consumo di suolo di 2000 mq.

Tutto questo a che prezzo?

Quando avremo consumato l’ultimo pezzo di terra cosa faremo?

Se da una parte si crea qualche posto di lavoro, magari precario, dall’altra si rischia di mettere in ginocchio interi nuclei familiari che sono proprietari o che gestiscono piccoli negozi di ortofrutta, panifici, piccoli negozi di alimentari ecc., famiglie che grazie a questi negozi vanno avanti nonostante tutto e che per loro sono l’unica fonte di sostentamento famigliare.

A loro non ci pensa nessuno?

Noi siamo per il negozio di quartiere e per i piccoli commercianti e diciamo BASTA alla cementificazione selvaggia e al consumo di suolo che in provincia di Monza e Brianza e’ ormai arrivato al 48,6 per cento del territorio e diciamo BASTA alla costruzione di supermercati e centri commerciali a Limbiate.

Il benessere di un paese non si misura in base a quanti palazzi, supermercati o strade costruisci.

Il benessere di un paese lo misuri valorizzando le aree verdi, parchi pubblici o magari cercando di abbattere tutte quelle barriere architettoniche presenti in città, creando così una città a misura d’uomo.

Il benessere di un paese lo misuri facendo i bisogni dei cittadini e non dei privati!

stop al consumo di suolo 2

 

A proposito di strade, a breve verranno asfaltate alcune delle vie principali come da programma…bisogna farsi notare, non vorranno mica perdere consensi.

Verranno proposte nuove sfarzose opere di cementificazione e con i loro finti luccichii cercheranno di rubarvi nuovamente il voto e quindi nuovamente l’unica arma per spazzarli via.

Ricordiamoci che i soldi, anche se di meno, ci sono ed e’ solo questione di decidere come spenderli, questione di scelte politiche.

Prima ancora che attivisti di un movimento politico ci sentiamo presi in giro come semplici cittadini, ricordatele queste cose quando entrerete nella cabina elettorale.

Poi non lamentiamoci se i centri storici, sempre che Limbiate ne abbia uno, si svuotano e non lamentiamoci se i negozi, uno dopo l’altro, abbassano la saracinesca.

Ci piacerebbe inoltre che per il referendum del 17 Aprile i partiti sensibilizzassero i propri iscritti a votare SI al referendum contro le trivellazioni in mare, su questo argomento non esistono differenze di scelta, ma d’altronde, essere legati a poteri forti ti rende omertoso e ipocrita, e quindi per i nostri mari daremo battaglia!

Infine, il sabato e la domenica, in giro per le piazze di Limbiate con i nostri gazebi, venite a conoscere il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Limbiate Antonio Basile e tutto il gruppo locale, vi verranno date tutte le info necessarie, sia per il referendum del 17 aprile sia per il nostro programma per Limbiate, e risponderete a qualche sondaggio attraverso il quale integreremo il nostro programma!

Vi aspettiamo!

                                                                                                        Candidato Portavoce Sindaco

                                                                                                                      Antonio Basile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Form Powered By : XYZScripts.com

MoVimento 5 Stelle Limbiate o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina informativa.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi