NIDI COMUNALI, QUOTE PRESENZA GIORNALIERE: ALTRO “COLPO GOBBO” DELL’AMMINISTRAZIONE ROMEO.

A distanza di quasi un anno ritorniamo a parlare dei nostri Nidi Comunali, il Millecolori e il Fantasia.

Molti ricordano le nostre preoccupazioni già espresse un anno fa a seguito della decisione di natura privatistica di questa Amministrazione nel separare le educatrici Comunali da quelle della Cooperativa (clicca per leggere l’articolo) basandosi su una legge, la 1369/60, che è stata abrogata 14 anni fa.

Per non parlare della visione pedagogica del nostro Sindaco, il quale giustificava tale separazione con “scelte industriali” e “concorrenza tra i due nidi” (qualsiasi pedagogista si metterebbe le mani nei capelli di fronte a tali dichiarazioni).

Tornando ad oggi, e’ notizia di qualche giorno fa, che a decorrere dall’anno scolastico 2018-2019 il Comune di Limbiate ha previsto un aumento pari al 37,36% della QUOTA PRESENZA GIORNALIERA dei Nidi Comunali Millecolori e Fantasia, portandola a 4,95 euro.

Tutto cio’ comportera’ un ulteriore aumento delle rette alle famiglie Limbiatesi che a fine anno potrebbero raggiungere i 300 EURO a bambino per una spesa, quella del Nido Comunale, che già grava notevolmente sul budget famigliare.

Spesso, all’interno dello stesso nucleo familiare, sono presenti più figli frequentanti il Nido e quindi tale importo potrebbe lievitare ulteriormente. Senza contare che non tutte le famiglie sono agevolate dai contributi previsti dalla Regione Lombardia attraverso il progetto “Nidi gratis”, sopportando già dei costi molto elevati, mentre di per sé, quelli che usufruiscono di tale contributo, si presume che abbiano poche risorse per poter affrontare questo ulteriore aggravio.

Non vorremmo pensare che questa Amministrazione Comunale, invece di sostenere le famiglie Limbiatesi, scarichi gran parte del costo del servizio in capo alle stesse, o meglio ad alcune di queste, cercando di risanare i debiti che il Comune ha accumulato nel corso di questi anni in merito alla refezione scolastica, ma come si suol dire “a pensar male si fa peccato, ma tante volte ci si azzecca”.

Ovviamente, non rimarremo indifferenti di fronte a questo ennesimo salasso alle famiglie Limbiatesi.

 

MoVimento 5 Stelle Limbiate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *