CORONAVIRUS: 207.681,96 € AL COMUNE DI LIMBIATE PER L’ACQUISTO DI BENI DI PRIMA NECESSITÀ AI CITTADINI BISOGNOSI.

Grazie ad un anticipo del fondo di solidarietà, i comuni verranno sostenuti con 4,3 miliardi di euro. In più il governo ha messo a disposizione, attraverso un’ordinanza della Protezione civile, altri 400 milioni di cui : 207.681,96 € ARRIVERANNO AL NOSTRO COMUNE PER AIUTARE SUBITO A CHI NE HA BISOGNO CON BUONI SPESA O CON LA DISTRIBUZIONE DIRETTA DI ALIMENTI E BENI DI PRIMA NECESSITÀ.

Un provvedimento concordato con ANCI, che rappresenta tutti i Sindaci Italiani, attraverso cui i fondi verranno gestiti dai Comuni, coloro che da sempre sono in prima linea per dare assistenza ai loro cittadini.

Una misura concreta che si aggiunge ai 600€ delle P.Iva, alla cassa integrazione per tutti e al Reddito di Cittadinanza.

GRAZIE a tutti i Sindaci, la maggior parte, che hanno già cominciato a rimboccarsi le maniche, coinvolgendo gli enti del terzo settore, i supermercati, i produttori al fine di soddisfare le esigenze dei loro cittadini.

Purtroppo una piccola parte di Sindaci, alcuni di centrodestra, moltissimi leghisti, ha preferito iniziare con la polemica e le fake news, seguendo il capo partito Salvini. Non sprecate tempo, state giocando sulla pelle di persone che non possono fare la spesa e dare da mangiare ai propri figli.

Restiamo uniti! Insieme ce la faremo!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.