GLI ULTIMI SARANNO GLI ULTIMI, SE I PRIMI SONO IRRANGIUNGIBILI.

Siamo ad un anno esatto dalla fine del mandato istituzionale di questa Giunta e in periodo di promozioni ed avanzamenti di carriera.

Come gruppo politico puntiamo sempre a criteri di uguaglianza e pari opportunità e pertanto riteniamo che tutti i settori e tutti i dipendenti, abbiano diritto a poter concorrere ad avanzamenti di carriera, quando meritevoli e rigorosi nell’esercizio delle loro funzioni.

C’è inoltre un ‘tesoretto’ che avanza, per il quale riteniamo opportuno che sia destinato a chi non otterrà l’avanzamento di carriera, come incentivo, ma soprattutto come compensazione dei sacrifici che tutti i lavoratori hanno sostenuto in questo nefasto anno.

In particolare poi, questo 2020, che molti di noi ricorderanno per molto tempo, penalizzerà in particolare un settore delicato come la Polizia Locale che, oltre ad aver dovuto sostenere ritmi di lavoro elevatissimi, non solo non vedrà nessun lavoratore promosso, anzi, sarà tenuto a sopportare turni di lavoro extra per il periodo estivo. Come si suol dire, oltre il danno anche la beffa!

Noi però riteniamo che si possa fare meglio e, poiché si è ancora in tempo per rivedere e rivalutare queste assegnazioni, abbiamo posto, tramite un’interrogazione, quattro semplici domande al Sindaco:

  1. E’ a conoscenza di quanto questo gruppo consigliare le ha evidenziato, e in caso affermativo, come intende procedere rispetto a questa situazione che di fatto penalizza diversi settori e quindi i dipendenti che ivi espletano le loro mansioni?
  2. Ritiene anche lei opportuno procedere con una revisione delle assegnazioni in maniera settorializzata, in modo da garantire a tutti i lavoratori di tutti i settori (dall’usciere al primo Dirigente), abbiano le stesse opportunità e gli stessi diritti? 
  3. Ritiene anche lei che, affinché il personale tutto sia motivato e si senta gratificato, tutti i lavoratori avrebbero il diritto di poter quantomeno concorrere, ad una possibile progressione sia economica che professionale?
  4. Ritiene anche lei plausibile, rispetto al punto 7 della succitata Determina, scegliere di destinare la somma avanzata dalla distribuzione della Progressione Economica Orizzontale, ai dipendenti esclusi da tale progressione, quale incentivo e gratificazione per i dipendenti stessi?  

Restiamo in attesa di riscontro da parte del Primo Cittadino che riteniamo non si nasconderà dietro la solita scusa degli accordi sindacali, perché ai tavoli esiste la parte pubblica, e la parte pubblica è egli stesso.

Nel frattempo vi lasciamo con alcune strofe di una vecchia canzone, per ricordarci che con impegno possiamo non essere quelli che (ben) pensano:

“Sono intorno a noi, in mezzo a noi, in molti casi siamo noi
A far promesse senza mantenerle mai se non per calcolo
Il fine è solo l’utile, il mezzo ogni possibile
La posta in gioco è massima, l’imperativo è vincere
E non far partecipare nessun altro
Nella logica del gioco la sola regola è esser scaltro
Niente scrupoli o rispetto verso i propri simili
Perché gli ultimi saranno gli ultimi se i primi sono irraggiungibili”

(Frankie HI-NRG MC – Quelli Che Benpensano)

Movimento 5 Stelle Limbiate

Qui sotto l’interrogazione presentata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.