ISTITUZIONE DELLE USCA: È NECESSARIO RIPARTIRE DALLA SANITA’ TERRITORIALE.

Abbiamo appena depositato una mozione in Comune con la quale andiamo a chiedere al Sindaco di impegnarsi a richiedere ad ATS la costituzione di una USCA (Unità Speciale di Continuità Assistenziale) sul territorio comunale.

Si tratta di unità che implementano la gestione dell’emergenza sanitaria per l’epidemia da COVID-19 nell’ambito dell’assistenza territoriale e hanno il compito di gestire a domicilio i pazienti sospetti, con la presenza di un infermiere di comunità e di assistenti sociali. È probabile che coloro che hanno contratto il COVID debbano poi essere adeguatamente monitorati.

Nella ATS di Monza ci sono solo 3 USCA attive e sono a Lecco, Monza e Vimercate (in Lombardia né hanno realizzate solo 50 su 200) per questo stiamo depositando questa mozione nei comuni dove sono presenti i nostri portavoce M5S.

La responsabilità della salute dei Cittadini è del Sindaco e visto il fallimento della Regione Lombardia nella gestione dell’emergenza è bene intervenire in ambito locale a tutela della nostra salute e pretendere quello che la legge mette a disposizione dei Cittadini.

L’idea proposta dalla mozione è prima creare e poi rendere stabili le USCA prevedendo la loro trasformazione in UCCP (Unità Complessa di Cure Primarie) come previsto dalla normativa vigente.

Si tratta di non disperdere un patrimonio di esperienze maturate durante l’emergenza per dare una risposta al territorio con i medici di medicina generale che possano collaborare con taluni specialisti insieme all’infermiere di comunità e una buona dose di telemedicina. 

E’ importante che i Comuni riprendano in mano le loro funzioni in campo sanitario visto il fallimento dell’azione di Regione Lombardia nella gestione della sanità territoriale.

Movimento 5 Stelle Limbiate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.