VILLAGGIO FIORI: TAGLIATI ED ABBATTUTI ALBERI PER FARE POSTO AD UN PARCHEGGIO.

In questi giorni i Cittadini Limbiatesi di Villaggio Fiori stanno assistendo all’ennesimo scempio, il taglio e l’abbattimento di 6 alberi (su un totale di 9) per far posto ad un parcheggio in via Manara, previsto nel progetto di viabilita’ finanziato dalla Regione, andando così a coprire uno degli ultimi spazi verdi rimasti nel quartiere.


A sinistra i 4 alberi nel pieno del loro splendore, in alto a destra in fase di abbattimento, in basso a destra quello che ne rimane

Gia’, perche’ dopo la costruzione della zona industriale tra via Isonzo e via Manara nel 2010 (a pochi metri da siti importanti come la settecentesca Villa Crivelli) di verde a Villaggio Fiori ne e’ rimasto veramente poco.

Il Sindaco e la Giunta, che per far cassa sono disposti a qualunque cosa, ovviamente non vogliono fermarsi qua, il loro obiettivo è quello di vendere, anzi di svendere al miglior offerente quello che rimane del terreno di via Manara/via Isonzo, uno spazio di circa 8 mila metri quadrati, circa un terzo di quanto cementificato nel 2010, con un ribasso del prezzo del 30 per cento rispetto a due anni fa. Venghino, signori, Venghino!

Tornando ad oggi e a quello che sta succedendo nel quartiere di Villaggio Fiori, le domande che ci poniamo sono le medesime: Era proprio necessario abbattere questi alberi, tenendo conto che erano proprio ai margini del marciapiede?

E’ possibile che non c’era altra soluzione per preservare questo patrimonio arboreo?

E tutto l’ecosistema che gira attorno all’albero?


A sinistra i 2 alberi prima di essere tagliati ed abbattuti, a destra quello che ne rimane

A queste domande difficilmente avremo una risposta anche perche’ l’attuale Amministrazione non si è mai voluta munire di un regolamento del verde che andasse a regolare abbattimenti e potature.

Eppure, come gruppo consiliare, lo proponemmo nel 2017 (clicca qui per leggere) tramite un emendamento approvato in Consiglio Comunale, finito, come tante altre cose, nel dimenticatoio.

All’interno di tale regolamento, ad esempio, c’era l’autorizzazione all’abbattimento subordinata alla reintegrazione di nuovi alberi in sostituzione di quelli rimossi.

Ci auguriamo che questa regola possa valere lo stesso e speriamo che il buon senso prevalga, reintegrando il numero di alberi abbattuti.

Dopo l’abbattimento sono rimasti reduci 3 alberi piantati di recente rispetto a quelli abbattuti. Vedremo se faranno la stessa fine degli altri o se verranno preservati.


I 3 alberi reduci

Respiriamo grazie a loro ed è bene che tutti se lo ricordino.

Quando sono venuto ad abitare in questo zona sembrava una piccola oasi, vedevo persone che portavano i cani a correre e altre che giocavano con gli aquiloni. Oggi solo ditte, rumore e cemento”.

Un cittadino di Villaggio Fiori.

Movimento 5 Stelle Limbiate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.